Blog‎ > ‎

Un ponte dedicato a Margherita Hack

pubblicato 16 lug 2020, 07:44 da Loris Tissino   [ aggiornato in data 30 ago 2020, 08:05 ]
Questa mattina ho consegnato in Comune la richiesta di intitolare a Margherita Hack, già presidente onoraria dell'Uaar, notissima astrofisica e divulgatrice, il nuovo ponte e il percorso ciclopedonale che collegheranno via Interna a via Galileo Galilei.

La richiesta è stata sottoscritta, oltre che dal Circolo Uaar di Pordenone, da diverse associazioni (FIAB Pordenone - Aruotalibera, Gruppo locale CICAP, Pordenone Linux User Group, Associazione NedaDay, Scuola di scacchi "Vera Menchik") e altre adesioni potranno essere aggiunte, anche individuali.

Margherita Hack Ponte Hack

Chi l'ha conosciuta e ha letto qualche sua opera ha sicuramente potuto apprezzarne le qualità, in tutti i campi. Si è occupata non solo della sua disciplina, ma anche di diritti civili, di contrasto di superstizione e pseudoscienze, di diritti degli animali, di uso della bicicletta come mezzo di trasporto individuale.

Negli archivi video dell'UAAR è disponibile un suo intervento su ateismo ed etica laica nel corso del meeting "Liberi di non credere".

Il 12 giugno del 2021 compirebbe 99 anni. Sarebbe bello poterci ritrovare, quel giorno, su un ponte a lei dedicato per omaggiarne il ricordo.

Loris Tissino
Coordinatore del Circolo UAAR di Pordenone


Com'è andata a finire?
L'Amministrazione Comunale, ignorando la richiesta delle associazioni, ha deciso di dedicare l'infrastruttura a Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Scelta comunque onorevole, però un ponte dedicato alla famosa scienziata vicino a tante strade dedicati a famosi scienziati sarebbe stato comunque meglio, a parer nostro.