Uaar, circolo di Pordenone in assemblea

Sabato 4 febbraio, alle ore 18, presso i locali del Caffè Letterario, in piazza della Motta a Pordenone, si terrà la prima assemblea del neocostituito Circolo provinciale dell'Uaar, Unione degli Atei e Agnostici Razionalisti.

Tutta la cittadinanza interessata ai temi della laicità delle istituzioni, dell'umanesimo, dei diritti dei non credenti è invitata a partecipare. L'incontro sarà infatti un'occasione per presentare le idee per le prossime attività che il circolo intende organizzare in città e in provincia, nonché per raccogliere spunti per nuove iniziative e segnalazione di intrusioni religiose nella vita civile.

L'Uaar è un'associazione di promozione sociale che rappresenta le ragioni dei cittadini atei e agnostici, indipendente da partiti e da qualsiasi gruppo di pressione. Come spiega Luciano Bellomo, coordinatore del circolo, tra i valori cui si ispira vi sono «la razionalità, il laicismo. il rispetto dei diritti umani. la libertà di coscienza, il principio di pari opportunità nelle istituzioni per tutti i cittadini, senza distinzioni basate sull'identità di genere, sull'orientamento sessuale, sulle concezioni filosofiche o religiose. La nostra – prosegue Bellomo – non è un'associazione antireligiosa, ma è nata per contribuire a innovare un paese pesantemente condizionato in senso confessionale. Per intenderci, difende la libertà di espressione, ma non pratica e non invita a praticare la blasfemia.»

Il Circolo di Pordenone, dopo alcuni mesi di attività informale, si è costituito nel dicembre del 2016. Tra le prime attività che intende svolgere vi sono le presentazioni di alcuni libri pubblicati dalla casa editrice dell'associazione, "Nessun Dogma". In regione esistono altri due circoli, a Udine e a Trieste.
Comments