Dedicato alla bioetica il primo appuntamento delle «Conversazioni a ragion veduta» dell'Uaar

Comunicato stampa
20 novembre 2018

INIZIANO GIOVEDÌ 22 NOVEMBRE 
LE «CONVERSAZIONI A RAGION VEDUTA»
ORGANIZZATE DAL CIRCOLO UAAR

IL PRIMO INCONTRO DEDICATO ALLA BIOETICA

Inizierà giovedì 22 novembre la serie di «Conversazioni a ragion veduta» organizzata anche quest'anno dal Circolo di Pordenone dell'Uaar (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti). Il primo appuntamento metterà a fuoco il tema, delicato e quanto mai di attualità, della bioetica, affrontato da una prospettiva laica. Ad introdurre l'argomento sarà Valerio Portacci, laureato in filosofia con specializzazione in bioetica, che dialogherà con Matteo Antoniel, docente di filosofia al Liceo Scientifico "Grigoletti".

Partendo dalla differenziazione tra bioetiche laiche e bioetiche ontologicamente fondate, attraverso il chiarimento del significato dei principi del danno, dell'autonomia, all'autodeterminazione e di universalizzabilità, l'incontro offrirà un percorso tra i principali problemi della bioetica, nel tentativo di costruire gli strumenti per poter leggere e interpretare i singoli casi, che ogni giorno mutano e aumentano (si pensi a temi quali la manipolazione genetica, la gestazione per altri, l'obbligo vaccinale, le scelte degli autoveicoli a guida autonoma, ecc.).

L'appuntamento è per le ore 20.30 presso la sede del Circolo Uaar di Pordenone, in via Montello 22. L'ingresso è libero.

Le «Conversazioni a ragion veduta» sono incontri promossi dal circolo cittadino dell'associazione degli atei e degli agnostici per affrontare temi troppo spesso ai margini del dibattito pubblico, ma che rivestono grande importanza sotto diversi profili: la visione laica della società, il pensiero scientifico, la formazione delle opinioni, le leggi controverse.

Tra dicembre e gennaio si terranno altri quattro incontri, dedicati alla spiritualità laica, all'interpretazione corretta dei dati statistici, alle leggende metropolitane (e come queste si trasformano in fake news) e alla fecondazione assistita.

Ulteriori informazioni:

Conversazioni a ragion veduta:

Incontro sulla bioetica: