CyberDarwin: appuntamenti con un archeologo

Comunicato stampa
13 febbraio 2020


CYBER DARWIN:
LUCA BEZZI ILLUSTRA APPLICAZIONI TECNOLOGICHE E METODOLOGIE DI RICERCA IN CAMPO ARCHEOLOGICO
IL 14 FEBBRAIO A MONTEREALE VALCELLINA E PORDENONE

Sarà la ricerca applicata nel campo dell'archeologia la protagonista della seconda giornata di CyberDarwin, il ciclo di eventi organizzato dal Circolo di Pordenone dell'UAAR, dal gruppo di Pordenone del CICAP e dal Museo Archeologico di Montereale Valcellina. L'ospite della giornata è Luca Bezzi, archeologo specializzato in archeologia digitale, subacquea e glaciale, nonché in speleoarcheologia e lavori in alta quota.

Gli appuntamenti, venerdì 14 febbraio, sono due.

Il primo incontro, intitolato "Volti in byte", si terrà alle 18.30 presso Palazzo Toffoli a Montereale Valcellina (via Giuseppe Verdi 22). Bezzi dialogherà con Luca Marigliano, responsabile del Museo Archeologico di Montereale, e illustrerà gli enormi passi avanti fatti dall'archeologia digitale negli ultimi dieci anni, che ci hanno permesso di potenziare una branca della disciplina piuttosto particolare, ovvero l'archeologia forense. Questo settore prende il nome dalle scienze forensi, essendo nato per supportare le indagini investigative attraverso il variegato bagaglio di tecniche e metodi che l'archeologia ha sviluppato al suo interno, ma sfrutta delle tecniche che possono essere applicate anche a casi squisitamente archeologici, tra le quali va annoverata sicuramente la ricostruzione facciale forense.

Il secondo incontro con Bezzi sarà invece alle 20.30 a Pordenone, presso i locali del Polo Tecnologico (via Roveredo 20/b). Il lavoro dell'archeologo è sempre più digitale e Bezzi e il suo team utilizzano soluzioni che ricadono nel mondo della "rivoluzione aperta" innescata dal movimento del software libero e open source. In una chiacchierata rivolta soprattutto, ma non solo, agli appassionati di sviluppo di software aperto e di gestione di dati aperti, l'archeologo illustrerà le scelte tecnologiche alla base del suo lavoro, come ad esempio la specifica distribuzione GNU/Linux per l'archeologia (ArcheOS), i sistemi per il controllo di droni, per il rilievo 3D in tempo reale, e molto altro. 

In mattinata Luca Bezzi terrà un incontro con le classi quarte dell'Istituto Mattiussi - Pertini che studiano topografia, considerata l'importanza di questa disciplina per i rilievi archeologici.

Tutti gli eventi sono organizzati con la collaborazione dello Studio Eupolis, del Pordenone Linux User Group, del Malnisio Science Festival e con il patrocinio del Comune di Montereale Valcellina.

Gli incontri di CyberDarwin proseguiranno il 16 e il 20 febbraio. Il programma completo è disponibile su Facebook e nel sito web del Circolo Uaar di Pordenone.


Approfondimenti

Programma completo dell'iniziativa:

Informazioni sugli specifici eventi:

Arc-Team, la società di cui Luca Bezzi è cofondatore: