Islam e diritti, secondo appuntamento delle conversazioni a ragion veduta 2022

Comunicato stampa
22 maggio 2022

ISLAM E DIRITTI
SECONDO APPUNTAMENTO DELLE CONVERSAZIONI A RAGION VEDUTA 2022 AL CIRCOLO UAAR

Si terrà martedì sera (24 maggio), alle 20.30 presso il Circolo Uaar di Pordenone (via Montello 22), il secondo incontro delle "Conversazioni a ragion veduta 2022", dedicato al tema "Islam e diritti".

L'incontro prenderà le mosse dalla presentazione del libro "Blasfemo! Le prigioni di Allah", in cui l'attivista palestinese Waleed Al-Husseinir racconta la sua storia personale, dalla dichiarazione del suo ateismo e della sua critica dell'Islam su internet, all'imprigionamento per vilipendio della religione di Stato, dalle torture fisiche e psicologiche subite fino alla liberazione alla riparazione come rifugiato in Francia. Un libro autobiografico che testimonia come la libertà di coscienza e di espressione siano a rischio anche in un paese che riscuote la simpatia di tanti occidentali e che allo stesso tempo mostra però come nel mondo arabo stia emergendo una nuova generazione che vuol mettere in discussione lo strapotere dell’islam, in nome della libertà e della laicità.

A presentare il libro sarà il presidente di Neda Day Taher Djafarizad, molto noto a Pordenone per le iniziative che con la sua associazione ha condotto per i diritti umani (e soprattutto delle bambine e delle donne) nei paesi musulmani, che dialogherà con Ashkan Rostami, nato a Tehran, vissuto in Iran per venticinque anni e in Italia dal 2015, musulmano di nascita ma diventato cristiano quando aveva quattordici anni e in seguito ateo a sedici, oggigiorno ateo pacifista ma militante anti religione e superstizione e co-fondatore del gruppo degli ex- musulmani d'Italia, nonché vice-coordinatore del circolo Uaar di Parma.

Le Conversazioni a ragion veduta, alla loro quarta edizione, sono dedicate all'approfondimento di temi legati agli scopi sociali e agli obiettivi dell'associazione di promozione sociale degli atei e degli agnostici. Quest'anno il filo conduttore è ciò che succede a livello internazionale.

Gli incontri sono in presenza, ma si può chiedere di partecipare online seguendo le indicazioni che si trovano nel sito web del circolo (uaar.it/pordenone).

Taher Djafarizad
Taher Djafarizad

Ashkam Rostami
Ashkan Rostami