Blog‎ > ‎

Cinema e laicità

pubblicato 31 ott 2021, 08:21 da Loris Tissino   [ aggiornato in data 16 nov 2021, 09:51 ]
Novembre ci porta due proiezioni cinematografiche, qui a Pordenone, che non possiamo non segnalare.

La prima è del film «La scelta di Anne - L'événement» di Audrey Diwan, che ha ricevuto all'edizione 2021 della Mostra del Cinema di Venezia il prestigioso Leone d'Oro, ma anche, nel nostro piccolo, il Premio Brian, che la nostra associazione ogni anno conferisce alla pellicola che meglio evidenzia ed esalta i valori legati a laicità e diritti civili.

Premio Brian 2021 a Audrey Diwan

Il film narra la vicenda di Anne, studentessa universitaria, che nella Francia del 1963 — rimasta involontariamente incinta — è alle prese con la decisione di ricorrere all'interruzione volontaria della gravidanza quando era questa era ancora considerata illegale.

Si tratta di un film più che mai necessario in un momento storico in cui il diritto all'autodeterminazione nelle scelte riproduttive è di nuovo pesantemente sotto attacco, in cui la protagonista rappresenta — come hanno scritto i giurati dell'Uaar nelle motivazioni — «un modello esemplare di indipendenza e risolutezza nel far valere le proprie volontà anche di fronte a una società che abbandona e giudica severamente una donna, fino a svilirne l'umanità, per le sue legittime decisioni personali».

La scelta di Anne sarà proiettato a Cinemazero a partire da giovedì 4 novembre



Il secondo film è «Be my voice» di Nahid Perrson. In esso si narra la storia della giornalista e attivista Masih Alinejad, voce di milioni di donne iraniane che si ribellano sui social media contro l'hijab forzato. Di Masih Alinejad la casa editrice Nessun Dogma ha pubblicato il libro «Il vento fra i capelli. La mia lotta per la libertà nel moderno Iran».

Fotogramma dal film "Be my voice"

Be my voice verrà proiettato in anteprima nazionale a Pordenone, nell'ambito del festival "Le voci dell'inchiesta", giovedì 11 novembre alle 20.45.


Aggiornamenti

Il film Be My Voice ha vinto il premio del pubblico al festival Le voci dell'inchiesta. Sull'uscita del film in Italia, vedi anche il post sul blog nazionale dell'Uaar.