Open Archaeology

Open Archaeology

Software, hardware e dati aperti per una conoscenza accessibile

Venerdì 14 febbraio, ore 20.30

Conferenza dell'archeologo Luca Bezzi di Arc Team


Negli ultimi venti anni, la disciplina archeologica, come molti campi del sapere umano, è stata coinvolta da quella "Rivoluzione aperta" innescata dal mondo del Free Software e dell'Open Source. In particolare, nel nostro Paese, sin dal 2006 si è creato spontaneamente un movimento che, nato dall'incontro delle esperienze di differenti gruppi di ricerca, è confluito nell'annuale workshop ArcheoFOSS. L'esperienza di Arc-Team, società che opera nel campo dell'Archeologia e dei Beni Culturali, è cominciata  nel 2002 ed ha portato ad una migrazione totale dal software chiuso al software aperto, conclusasi con lo sviluppo di una  specifica distribuzione GNU/Linux per l'archeologia (ArcheOS). Dal 2006 l'azienda ha inoltre aperto un secondo settore di ricerca impostato su tecnologie aperte e focalizzato sulla robotica. Questa ricerca, informalmente chiamata Archeorobotica, ha portato allo sviluppo di diversi modelli di droni, di tipo UAV (Unmanned Aerial Vehicle) per il rilievo aereo e di tipo ROV (Remotely Operated Vehicle) e USV (Unammed Surface Vessel), per le operazioni subacquee. Sono state inoltre costruite macchine CNC (Computer  Numerical Control), come la stampante Fa)(a 3D, e singole componenti robotiche utilizzabili in archeologia, tra i quali un sistema per il rilievo 3D in real-time, basato su algoritmi SLAM (Simoultaneous Localization and Mapping), un riduttore epicicloidale per i  carotaggi subacquei ed un gimball per aste telescopiche. La presentazione fornirà una panoramica sull'esperienza di Arc-Team nella condivisione di software, hardware, dati e conoscenza.

Luca Bezzi, archeologo, è uno dei fondatori di Arc-Team srl, società che opera nel campo della ricerca archeologica e della valorizzazione dei beni culturali. Nell'ambito della stessa, si occupa principalmente di archeologia digitale, subacquea e glaciale, nonché di speleoarcheologia e lavori in alta quota.

Evento organizzato in collaborazione con il Pordenone Linux User Group (PNLUG).


Aggiornamento post-evento

Videoregistrazione dell'incontro.

Un momento dell'intervento di Luca bezzi al Polo Tecnologico di Pordenone, ospite di PNLUG.